English version  Versione italiana

 

FAQ

1. Quanto costa noleggiare un treno storico?

Il costo del noleggio di un treno storico è calcolato dalla Direzione Passeggeri Regionale Veneto di Trenitalia Spa in base a numerosi parametri. AVTS non è responsabile delle condizioni di vendita del/i treno/i e non può fornire preventivi di spesa.

2. Qual è la velocità dei treni storici?

La velocità massima delle locomotive a vapore del gruppo 740 è di 65 Km/h, ridotti a 50 Km/h se marcianti a tender avanti. Le locomotive elettriche del gruppo E626 viaggiano ad una velocità massima di 95 Km/h, mentre le automotrici gruppo ALn 873 viaggiano a 110 Km/h.

3. Quale tipo di treno posso scegliere?

Puoi scegliere treni con trazione a vapore ed elettrica e inoltre automotrici diesel.

4. Quanti sono i posti disponibili a bordo dei treni storici?

Le automotrici del gruppo ALn 873 (due a disposizione) hanno ciascuna 73 posti; le carrozze tipo Centoporte degli anni 30/40 hanno 78 posti mentre le tipo Corbellini degli anni 50 ne hanno 68.

5. Quali mete posso scegliere per organizzare un viaggio con il treno storico?

Qualsiasi località purché servita dalla ferrovia! L’impresa ferroviaria e il gestore dell’infrastruttura possono imporre alcune limitazioni dovute alla natura tecnica dei mezzi o delle linee.

6. Le scuole possono effettuare visite didattiche presso il deposito ferroviario?

Si. Per effettuare una visita didattica presso il deposito ferroviario di Verona S. Lucia è necessario contattare il responsabile dell’impianto oppure contattare AVTS che si incaricherà di inoltrare opportuna domanda. L’accesso è vietato al pubblico in mancanza di regolare autorizzazione.

7. Si possono caricare le biciclette a bordo dei treni storici?

Si. E’ necessario informare Trenitalia affinché predisponga adeguati carri. I soci di AVTS saranno lieti di mettersi a disposizione durante le operazioni di carico e scarico nelle stazioni.

8. Quando un rotabile si definisce storico?

Un rotabile si definisce storico quando sopraggiunta una certa età (in genere superiore a trent’anni) viene tolto dall’esercizio. Sono considerati rotabili storici anche i mezzi unici ovvero costruiti in un solo esemplare.

9. Chi conduce i treni storici?

I treni storici sono condotti dal personale abilitato di Trenitalia Spa come da normativa vigente.

10. Quanto carbone contiene il tender della locomotiva a vapore 740? E quanta acqua?

Il tender a quattro assi della locomotiva a vapore del gruppo 740 contiene 6 t di carbone e 22 mq di acqua.

11. Come si rifornisce d’acqua una locomotiva a vapore?

L’acqua necessaria per le locomotive a vapore viene caricata in apposite casse ricavate nel tender o ai lati della caldaia. Il rifornimento avviene attraverso colonne idriche, attraverso manichette collegate agli idranti, o ancora con le autobotti dei Vigili del Fuoco.

12. Anche i bagagliai possono diventare rotabili storici?

Si al pari di tutti gli altri veicoli. AVTS ha in gestione per esempio l’unico esemplare di bagagliaio con cassa in acciaio Inox 18/8 costruito nel 1939 dalla Piaggio.

 

 

AVTS © 2011  Disclaimer